Blogging

Ecosia: il motore di ricerca green

Quando sentiamo parlare di motori di ricerca, pensiamo tutti a Google. È bene sapere tuttavia che, nonostante l’80% delle ricerche mondiali avvengano proprio su Big G, ci sono molti altri motori di ricerca disponibili, tra cui Yahoo, Yandex, DuckDuckGo e Bing.

Ciascun motore di ricerca possiede degli algoritmi, che determinano quali siano i contenuti migliori da posizionare. La SEO non è quindi un’esclusiva di Google. Ciascun motore di ricerca ha la propria SEO, che agisce con dinamiche più o meno simili.

In Italia Big G è senza dubbio lo strumento preferito dagli utenti per effettuare ricerche online. Un blogger quindi ha sicuramente più interesse a capire come posizionare i propri articoli su Google, più che su Bing. Dipende molto dalla geolocalizzazione del blog: Paesi diversi del Mondo utilizzano motori di ricerca diversi.

Oggi voglio però soffermarmi a parlare di un motore di ricerca relativamente giovane: Ecosia.

Ecosia: il motore di ricerca eco friendly

Ecosia: il motore di ricerche che pianta alberi

Se siete particolarmente sensibili ai temi dell’ecosostenibilità, Ecosia è quello che fa per voi.

Come tutti i motori di ricerca, il suo guadagno deriva dalle pubblicità: un inserzionista crea un annuncio a pagamento e paga una quota ogni volta che un utente clicca sull’annuncio. Quello che rende Ecosia uno strumento Green è il fatto che parte degli introiti, derivanti dalla pubblicità, vengono utilizzati per piantare alberi.

Il fondatore e CEO di Ecosia, il tedesco Christian Kroll, ha dichiarato di aver piantato oltre 64 milioni di alberi in 10 anni di attività, di cui 2,2 milioni nella foresta Amazzonica.

Come funziona Ecosia | Infografica di Ninja Academy

Oggi, 2 febbraio 2020, la quota di alberi pare aver superato gli 82 milioni. Accendendo all’homepage di Ecosia è possibile leggere il numero esatto.

Per iniziare ad usare Ecosia è sufficiente installare l’apposita estensione su Chrome. Sui dispositivi Android è possibile scaricare l’app da Google Play, mentre per iOS l’applicazione è disponibile su Apple Store.

3 pensieri su “Ecosia: il motore di ricerca green”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...